21 ago 2015

Un viaggio di mille miglia.

Il bello di quando scrivi è che puoi rivivere situazioni e ricordi ormai lontani, anche un po' sbiaditi, ma che su carta riprendono colore e ne cogli dozzine di nuove sfumature.
Queste storie, però, non le scrivi poi tanto per gli altri, ma per te stesso, perché hai bisogno di raccontartela di nuovo, di guardarla per la prima volta da spettatore e non da protagonista, e ti accorgi che non conta nemmeno riportare i fatti esattamente come sono andati, anzi. Aggiungi episodi, ci romanzi sopra, stravolgi personaggi e situazioni. Ma una cosa rimane autentica, vera, impossibile da distorcere: quello che hai provato, ogni pensiero, le emozioni, quella sensazione che ti sei portato dentro da quel giorno fino ad oggi. 

17 ago 2015

La nuova speranza...

Così, in una piovosa domenica romana di agosto, ossia ieri 16 Agosto 2015, ho terminato la stesura definitiva  del primo capitolo del mio nuovo fumetto.

Non è legato a ciò che uscirà per Magic Press il prossimo autunno, dove ai testi ci sarò io e Guido Astolfi ai disegni, ma un nuovo progetto, qualcosa che avevo nel cassetto e che adesso per una serie di casi (coff coff o concorsi coff coff) è uscito fuori e non potrei esserne più felice.
E dico ciò perché mi ha permesso finalmente di collaborare con un amico col quale da tempo volevo fare qualcosa, Enrico G. Rollo, e grazie a cui sono poi entrato in contatto con un disegnatore coi fiocchi, un vero professionista: Stefano Palma.
(Senza dimenticare lo straordinario Tommaso Aiello, la nostra miccia...)

Sulla trama e sui disegni mantengo ancora un po' di riserbo, mi piace creare suspance. Ma molto presto avrete una ricca anteprima.
Vi lascio con questo sorrisetto dalla Tavola 1, che di certo.... non lascia speranze.